ULTIMI TEMPI


 
IndiceCalendarioFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Ultimi argomenti
» se donerai un sorriso
Sab Ott 19, 2013 6:09 pm Da filippo

» una stella ti fa ricordare
Ven Ott 11, 2013 10:02 pm Da filippo

» dona l'amore
Ven Ott 11, 2013 9:12 pm Da filippo

» un ricordo
Gio Ott 10, 2013 9:14 pm Da filippo

» il cielo e il sole e il mare
Gio Ott 10, 2013 9:14 pm Da filippo

» LADRO DEL TEMPO
Gio Ott 10, 2013 7:00 pm Da filippo

» TORNADO MOSTRO IN USA
Sab Ott 05, 2013 5:38 pm Da filippo

» GUARDAVO LA BELLEZZA
Ven Ott 04, 2013 9:35 pm Da filippo

» INGHILTERRA, USA, AUSTRALIA, CANADA SONO PEGGIO DI SODOMA
Mer Ott 02, 2013 7:36 pm Da filippo

» QUANDO IL TUO CUORE
Mar Ott 01, 2013 3:10 pm Da filippo


contatori internet

http://www.finedeitempi.altervista.org/

 

http://www.peterjamesx.com/

Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Il numero massimo degli utenti in linea è stato 98 il Mer Nov 26, 2014 10:00 pm

Condividere | 
 

 EGO – CONFRONTANDO IL NOSTRO PIU’ GRANDE PROBLEMA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
filippo



Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 37

MessaggioOggetto: EGO – CONFRONTANDO IL NOSTRO PIU’ GRANDE PROBLEMA    Ven Nov 26, 2010 12:29 pm

2 Corinzi 2:11 per non cadere in balìa di satana, di cui
non ignoriamo le macchinazioni.

Al giorno d’oggi molti credenti sono preoccupati di tutto quello che succede.

Studiano la bibbia e senza fine cercano notizie all’internet.

Sperano di trovare qualche sorprendente verità.

Cercano di stare occupati nel tentativo di non essere ingannati
dal prossimo trauma che hanno visto nella Bibbia.

Sono preoccupati dell’antecristo, della speranza del Risveglio etc.

Molti sono confusi e non hanno alcuna idea dove girarsi.

Questo è il nostro “Ego.”

La Bibbia sia nel Vecchio che nel Nuovo Testamento tratta molto
di questo argomento.

Infatti un libro intero è dedicato all’ego.

Possiamo notare che il primo accenno alla ribellione nella bibbia
fu causata dall’EGO.

Ecco quello che Lucifero disse:

Isaia 14:14 Salirò sulle regioni superiori delle nubi,
mi farò uguale all'Altissimo.

Ecco i versi che lo precedono:

Isaia 14:12 Come mai sei caduto dal cielo, Lucifero, figlio dell'aurora?
Come mai sei stato steso a terra, signore di popoli?

Isaia 14:13 Eppure tu pensavi:
Salirò in cielo, sulle stelle di Dio
innalzerò il trono,
dimorerò sul monte dell'assemblea, nelle parti più remote del settentrione.

Ezechiele 28:14 Eri come un cherubino ad ali spiegate a difesa;
io ti posi sul monte santo di Dio e camminavi in mezzo a pietre di fuoco.

Non era contento di essere al trono dell’Eterno Dio.
Non era sufficiente per lui, malgrado la sua bellezza e saggezza.

Ezechiele 28:15 Perfetto tu eri nella tua condotta,
da quando sei stato creato, finché fu trovata in te l'iniquità.

Ezechiele 28:17 Il tuo cuore si era inorgoglito per la tua bellezza,
la tua saggezza si era corrotta a causa del tuo splendore:
ti ho gettato a terra e ti ho posto davanti ai re che ti vedano.

Tutte queste incredibili qualità avute dalla sua creazione
non erano sufficienti per lui.

Voleva diventare Dio!

Il suo ego cioè il suo orgoglio e la sua arroganza avevano avuto
la meglio su lui.

Doveva essere scacciato sulla terra.

Aveva venduto le sue menzogne a un terzo degli angeli
che essendo gonfi di ego, l’avevano prontamente seguito, sperando che
in qualche modo Lucifero avrebbe loro dato una posizione più alta che
avevano in quel momento.

Naturalmente Lucifero aveva loro mentito, esattamente come mente
a noi al giorno d’oggi.

Ci seduce e ci inganna proprio come aveva fatto con il terzo degli angeli
che l’avevano seguito.

Tutto su di noi al giorno d’oggi grida: EGO.”

“L’Ego” non è altro che la strada della furia.

Cosa sono tutte le innumerevoli machine che trasportano
piccoli corpi umani?

Le nostre belle case con cucine di moda, televisioni con schermi
giganteschi, architettura dei giardini che non possiamo permettercelo
sono tutti per incentivare l’insaziabile ego.

E i massivvi debiti individuali non necessari che milioni di persone hanno
subito in tutto il mondo?

Non sono tutte queste cose “Ego?”

Diamo un sguardo veloce dal peccato di Lucifero a Adamo e Eva.

Satana era perfetto quando fu creato nel regno spirituale.

Adamo e Eva erano perfetti nel regno fisico e messi
in un giardino perfetto “l’Eden.”

Come faccio a saperlo?

Perchè l’Eterno Dio non fa niente d’imperfetto.

Come aveva fatto Satana a tentarli?

Era ricorso al loro ego.

Aveva loro offerto la stessa cosa che lui stesso aveva desiderato
e che era stato la causa della sua caduta.

Genesi 3:4 Ma il serpente (Satana/Lucifero) disse alla donna:
«Non morirete affatto!

Genesi 3:5 Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero
i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male».

Dovevano o scegliere di ubbidire a quello che Gesù Cristo aveva loro
detto quando aveva loro parlato come un uomo ordinario
senza nessuna apparenza, per farsi desiderabile proprio
come era apparso 4000 anni più tardi a Nazarett.

Isaia 53:2 E' cresciuto come un virgulto davanti a lui e come
una radice in terra arida. Non ha apparenza né bellezza per attirare
i nostri sguardi, non splendore per provare in lui diletto.

Oppure ascoltare Satana che era loro apparso in tutta la sua maesta
come un angelo di luce.

2 Corinzi 11:14 Ciò non fa meraviglia, perché anche satana
si maschera da angelo di luce.

2 Corinzi 11:15 Non è perciò gran cosa se anche i suoi ministri
si mascherano da ministri di giustizia; ma la loro fine sarà secondo
le loro opere.

Al giorno d’oggi l’uomo agisce esattamente come avevano fatto Adamo
e Eva dal principio.

Preferiamo le menzogne di Satana alla verità dell’Eterno Dio.

Siccome Satana punta sul nostro Ego, cioè il nostro orgoglio e arroganza,
facciamo ogni giorno le stesse scelte dei nostri primi genitori.

Ecco le qualità dei “Credenti” nella “Vera Chiesa,” “il Corpo di Cristo.”

Notate che la prima accennata è l’egoismo.

É esattamente quello che facciamo quando siamo pieni
di “Origoglio” e “Ego.”

Vogliamo avere sempre ragione.

Non vogliamo renderci umili, e crediamo di sapere e fare tutto.

Non è una vergogna ammettere di avere sbagliato.

Ci dilettiamo di sbagliarci.

Questo non è altro che Ego.

2 Timoteo 3:1 Devi anche sapere che negli ultimi tempi verranno
momenti difficili.

2 Timoteo 3:2
Gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanitosi,

orgogliosi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, senza religione,

2 Timoteo 3:3 senza amore, sleali, maldicenti, intemperanti, intrattabili,
nemici del bene,

2 Timoteo 3:4 traditori, sfrontati, accecati dall'orgoglio, attaccati
ai piaceri più che a Dio,

Se siete come il summenzionato, significa che siete un ipocrita
avendo una forma di divinità.

2 Timoteo 3:5 con la parvenza della pietà, mentre ne hanno rinnegata
la forza interiore.
Guardati bene da costoro!

Qual’è il libro che tratta dell’Ego?

Il libro di Giacobbe.

Giacobbe non era una persona ordinaria.

L’Eterno Dio aveva dichiarato che era integro e retto
come nessuno sulla terra.

Giobbe 1:8 Il Signore disse a satana: «Hai posto attenzione
al mio servo Giobbe? Nessuno è come lui sulla terra: uomo integro
e retto, teme Dio ed è alieno dal male».

Significa che qualsiasi persona può essere afferrata dall’ego e dall’orgoglio.

Ho un grande rispetto per Giobbe, ma questo è quello che aveva detto:

Giobbe 27:5 Lungi da me che io mai vi dia ragione; fino alla morte
non rinunzierò alla mia integrità.

Giobbe aveva continuato fino a dire che anche l’Eterno Dio poteva
controllare la sua integrità.

Giobbe 31:6 mi pesi pure sulla bilancia della giustizia e Dio
riconoscerà la mia integrità.

Il suo sbaglio era di non essersi reso conto che era stato l’Eterno Dio
a farlo quello che era.

Non erano i suoi sforzi.

Egli era orgoglioso dei suoi sforzi.

Si trattava tutto dell’Ego.

Da molto tempo dico che si dovrebbe andare ogni anno
a qualche funerale, in modo di vivere nella corretta perspetiva.

Occorre immaginare che la persona senza vita nella bara era stata
dinamica quando era vivente.

Dobbiamo renderci conto che è solo questione di tempo e noi pure saremo
nella stessa posizione.

Che uso hanno il nostro ego, orgoglio, vanità e arroganza
quando siamo morti?

1 Timoteo 6:6 Ora, la pietà è mezzo di grande guadagno,
quando uno è contento del proprio stato!

Dobbiamo essere contenti di quello che abbiamo e focalizzarci
sull’obbedienza all’Eterno Dio e fargli piacere.

Ogni tentativo di esaltarci sopra gli altri finirà in ogni caso in lacrime
e anche in digrignare i denti.

Ci è stato detto questo mille volte!

L’Ego ci conduce a cercare di controllare e manipolare gli altri
a nostro beneficiooppure per esaltarci davanti agli altri.

Il controllo e la manipolazione sono peccati con conseguenze
tra cui la morte eterna.

Dio dice che il controllo e la manipolazione sono un’abominazione.

Nicolaiti significa controllo e manipolazione delle persone.

Apocalisse 2:6 Tuttavia hai questo di buono, che detesti l
e opere dei Nicolaìti, che anch'io detesto.

Apocalisse 2:15 Così pure hai di quelli che seguono
la dottrina dei Nicolaìti.

Se fate parte del Corpo di Cristo avrete un impatto nocivo sul Corpo,
fino a quando non vi pentite all’Eterno Dio.

La conseguenza di una benedizione può facilmente condurre all’ego
e all’arroganza.

Siccome siamo benedetti, pensiamo di essere migliori degli altri
che sono meno fortunati.

É un tremendo ostacolo per coloro che sono usciti dal sistema
di Babilonia.

Apocalisse 3:14 All'angelo della Chiesa di Laodicèa scrivi:
Così parla l'Amen, il Testimone fedele e verace, il Principio
della creazione di Dio:

É stato scritto alla chiesa dallo stesso Gesù Cristo.

Ecco quello che dice

Se siete spinti dall’ego non sarete in grado di vedere la vostra
vera situazione, deve esservi rivelata.

Apocalisse 3:15 Conosco le tue opere: tu non sei né freddo né caldo.
Magari tu fossi freddo o caldo!

Apocalisse 3:16 Ma poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo né caldo,
sto per vomitarti dalla mia bocca.

Potete facilmente pensare che tutto quello che possedete
sia il risultato della vostra educazione, lavoro duro e diligenza,
ma non sono altro che benedizioni ricevute.

La vita stessa è una benedizione immeritata, sia che crediate
oppure no a Dio.

Una lezione importante da imparare è che l’ego e l’orgoglio
devono essere distrutti.

Apocalisse 3:17 Tu dici: «Sono ricco, mi sono arricchito; non ho bisogno
di nulla», ma non sai di essere un infelice, un miserabile, un povero,
cieco e nudo.
Apocalisse 3:18 Ti consiglio di comperare da me oro purificato dal fuoco
per diventare ricco, vesti bianche per coprirti e nascondere la vergognosa
tua nudità e collirio per ungerti gli occhi e ricuperare la vista.
Apocalisse 3:19 Io tutti quelli che amo li rimprovero e li castigo.
Mostrati dunque zelante e ravvediti.

Le malattie e la povertà tendono a farci ritornare il buonsenso,
ma non sempre.

Non sono state queste due cose che furono usate in un batter d’occhio
per svegliare Giobbe?

Tuttavia non erano stati sufficienti.

Sembra che anche due suoi amici erano pieni di ego.

Malgrado l’immediata perdita dei figli e della ricchezza, il suo ego
non era diminuito, anzi aumentato.

Malgrado pieno di piaghe dalla testa ai piedi; malgrado 30 capitoli
di discussione con i suoi due amici Giobbe non aveva cambiato per niente.

Malgrado 5 capitoli dove Eliu il terzo amico che aveva parlato meglio
degli altri amici aveva cercato di fare ragionare Giobbe.

Giobbe non aveva commentato.

Era stato necessario l’intervento dell’Eterno Dio in persona per portare
Giobbe alla ragione.

L’Eterno Dio l’aveva ridimensionato e gli aveva mostrato che era
semplicemente polvere e il suo grande ego ne era la causa principale.

L’Ego e l’Orgoglio sono dei peccati.

L’Eterno Dio ci mostra la nostra vera condizione, proprio come aveva fatto
con Giobbe, quindi dobbiamo pentirci.

E voi? Avrete una doccia fredda e avrete l’esperienza di Giobbe?

Se è necessario, succederà.

Ci è stato detto che Gesù Cristo avrà una “sposa senza macchia.”
Dipende da noi avere la nostra camminata facile o difficile.

Dovete perdere tutto quello che avete prima di svegliarvi?

Dovete essere sul punto di perdere la vita ed essere confrontato
dall’Eterno Dio prima di svegliarvi?

Spero sinceramente che non vi succeda.

Tristemente occorreranno “le Tribulazioni” per svegliare
la maggior parte delle persone dal loro sonno.

Purtroppo neanche le Tribulazioni avranno l’effetto desiderato,
in quanto molte persone bestemmieranno e daranno la colpa all’Eterno Dio,
proprio come molti fanno al giorno d’oggi.

Non sto parlando dei non credenti, bensì dei credenti.

Per favore, ricordate anche che ogni volta che prendiamo in considerazione
il nostro “Ego” migliaia di persone soffrono e muoiono a causa nostra.

Dobbiamo pregare per avere il coraggio di affrontare i nostri difetti
e domandare perdono per i nostri peccati, perchè essere pomposi
e arroganti è contro gli altri, ma principalmente è un peccato contro
l’Eterno Dio.

Ora che lo sapete, cosa farete prima che sia veramente troppo tardi?


Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
EGO – CONFRONTANDO IL NOSTRO PIU’ GRANDE PROBLEMA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il Grande Torino
» "Il grande internamento" e "la logica della follia"
» Cosa farò da grande?
» Grande Fratello
» La grande madre-Laura Rangoni

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ULTIMI TEMPI :: DOCUMENTI DI PETER JAMES-
Andare verso: