ULTIMI TEMPI


 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» se donerai un sorriso
Sab Ott 19, 2013 6:09 pm Da filippo

» una stella ti fa ricordare
Ven Ott 11, 2013 10:02 pm Da filippo

» dona l'amore
Ven Ott 11, 2013 9:12 pm Da filippo

» un ricordo
Gio Ott 10, 2013 9:14 pm Da filippo

» il cielo e il sole e il mare
Gio Ott 10, 2013 9:14 pm Da filippo

» LADRO DEL TEMPO
Gio Ott 10, 2013 7:00 pm Da filippo

» TORNADO MOSTRO IN USA
Sab Ott 05, 2013 5:38 pm Da filippo

» GUARDAVO LA BELLEZZA
Ven Ott 04, 2013 9:35 pm Da filippo

» INGHILTERRA, USA, AUSTRALIA, CANADA SONO PEGGIO DI SODOMA
Mer Ott 02, 2013 7:36 pm Da filippo

» QUANDO IL TUO CUORE
Mar Ott 01, 2013 3:10 pm Da filippo


contatori internet

http://www.finedeitempi.altervista.org/

 

http://www.peterjamesx.com/

Chi è online?
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 98 il Mer Nov 26, 2014 10:00 pm

Condividi | 
 

  IL CAPITOLO MANCANTE

Andare in basso 
AutoreMessaggio
filippo

avatar

Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 38

MessaggioTitolo: IL CAPITOLO MANCANTE   Lun Dic 13, 2010 7:38 pm

Al momento c’è una guerra tra quelli che si trovano nel Corpo
di Gesù Cristo.

Questa mattina ho avuto una forte sensazione che devo fare notare
alcune cose per la vostra urgente attenzione.

È lampante che le azioni dei Suoi figli ribelli e indisciplinati spezzano
profondamente il cuore dell’Eterno.

Sembra che in molte bibbie mancano molte scritture fondamentali.

Se non mancano, non sono lette.
Se sono lette sono, estremamente ignorate.

Prima di tutto i Dieci Comandamenti:

Esodo 20 - I Dieci Comandamenti:

Esodo 20:1Dio allora pronunciò tutte queste parole:
Esodo 20:2 «Io sono il Signore, tuo Dio, che ti ho fatto uscire
dal paese d'Egitto, dalla condizione di schiavitù: 3
Esodo 20:3 (1) non avrai altri dei di fronte a me.

Esodo 20:4 (2) Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù
nel cielo né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque
sotto la terra.
Esodo 20:5[/color] Non ti prostrerai davanti a loro e non li servirai.
Perché io, il Signore, sono il tuo Dio, un Dio geloso, che punisce la colpa
dei padri nei figli fino alla terza e alla quarta generazione,
per coloro che mi odiano,
Esodo 20:6 ma che dimostra il suo favore fino a mille generazioni,
per quelli che mi amano e osservano i miei comandi.

Esodo 20:7 (3) Non pronuncerai invano il nome del Signore, tuo Dio,
perché il Signore non lascerà impunito chi pronuncia il suo nome invano.
Esodo 20:8 (4) Ricordati del giorno di sabato per santificarlo:
Esodo 20:9 (5) sei giorni faticherai e farai ogni tuo lavoro;

Esodo 20:10 ma il settimo giorno è il sabato in onore del Signore,
tuo Dio: tu non farai alcun lavoro, né tu, né tuo figlio, né tua figlia,
né il tuo schiavo, né la tua schiava, né il tuo bestiame, né il forestiero
che dimora presso di te.
Esodo 20:11 Perché in sei giorni il Signore ha fatto il cielo e la terra
e il mare e quanto è in essi, ma si è riposato il giorno settimo.
Perciò il Signore ha benedetto il giorno di sabato e lo ha dichiarato sacro.
Esodo 20:12 (6) Onora tuo padre e tua madre, perché si prolunghino
i tuoi giorni nel paese che ti dà il Signore, tuo Dio.

Esodo 20:13 (7) Non uccidere.
Esodo 20:14 (Cool Non commettere adulterio.
Esodo 20:15 (9) Non rubare.

Esodo 20:16 (10) Non pronunciare falsa testimonianza
contro il tuo prossimo.
Esodo 20:17 Non desiderare la casa del tuo prossimo.
Non desiderare la moglie del tuo prossimo, né il suo schiavo,
né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna cosa
che appartenga al tuo prossimo».

Leggete attentamente i comandamenti summenzionati
e guardate se state osservando.

Non ha assolutamente nessuna importanza chi siete o quello
che gli altri pensano di voi.

Atti 10:34 Pietro prese la parola e disse: «In verità sto rendendomi conto
che Dio non fa preferenze di persone,

Cosa state seminando?

È certo che questa legge sta sbattendo contro la vostra testa,
proprio come un boomerang.

Galati 6:7 Non vi fate illusioni; non ci si può prendere gioco di Dio.
Ciascuno raccoglierà quello che avrà seminato.

Il risultato finale è che dobbiamo attendere alla nostra salvezza
con timore e tremore.

Filippesi 2:12 Quindi, miei cari, obbedendo come sempre,
non solo come quando ero presente, ma molto più ora
che sono lontano, attendete alla vostra salvezza con timore e tremore.

Nei seguenti versi siamo detti che l’Eterno vendicherà i Suoi eletti,
ma quando verrà troverà la fede sulla terra?

Se continuamo a fare quello che vogliamo, significa che non ci curiamo
e non abbiamo fede in Gesù Cristo.

Luca 18:7 E Dio non farà giustizia ai suoi eletti che gridano giorno
e notte verso di lui, e li farà a lungo aspettare?
Luca 18:8 Vi dico che farà loro giustizia prontamente.
Ma il Figlio dell'uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?»

1 CORINZI 13 – IL CAPITOLO MANCANTE

Recentemente mi sono trovato per caso in molte situazioni
dove mi sono reso conto che non esiste l’amore.

Non occorre un discernimento intelligente per renderci conto
che siamo circondati da menzogne sfacciate, omicidi, adulteri,
stregonerie, omosessualità, tutte le perversioni sessuali, avidità, furti,
calunnie, superbia, orgoglio, arroganza, idolatria e ribellione bella
e buona.

Tra questi ci sono molti di quelli che dichiarano di essere cristiani
e sono stati chiamati per essere re e sacerdoti

Apocalisse 5:10 e li hai costituiti per il nostro Dio un regno
di sacerdoti e regneranno sopra la terra».

Non ci saranno re e sacerdoti ribelli nel Regno di Dio.

Non succederà mai.

Sono sicurissimo che tutti quelli che mettono in pratica queste
qualità negative non potranno entrare nel regno se non si pentono.

Sfortunatamente spesso occorre la punizione per svegliare
alcune persone.

L’Eterno ci ha detto che parecchie volte deve togliere tutto o peggio
ancora fare arrivare una persona sul punto della morte per farsi ascoltare.

Facciamo un grosso sbaglio se crediamo di potere ignorare 1 Corinzi 13

È importante notare che l’ultima parte del capitolo conferma esattamente
quello che ci è stato detto nei Rhema.

Nessuno, ripeto nessuno sa tutto.

Tutti noi conosciamo solo una parte.

Il nostro Rhema ha anche dichiarato che tutti i gruppi compreso il nostro
fa degli sbagli.

Per questa ragione ogni volta che ci viene chiarito l’errore, passiamo
prontamente all’azione correttiva.

Non è una vergogna riconoscere gli errori.

Dobbiamo osservare tutti i Comanadamenti dell’Eterno Dio
e amare il nostro prossimo come noi stessi.

Matteo 22:39 E il secondo è simile al primo:
Amerai il prossimo tuo come te stesso.

Giovanni 13:35 Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli,
se avrete amore gli uni per gli altri».

Se non abbiamo amore gli uni per gli altri significa che gli angeli
buoni e caduti deducono che non siamo figli di Dio.

Corinzi 1 - Capitolo 13

Corinzi 1:1 Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli,
ma non avessi la carità, sono come un bronzo che risuona
o un cembalo che tintinna.
Corinzi 1:2 E se avessi il dono della profezia e conoscessi tutti i misteri
e tutta la scienza, e possedessi la pienezza della fede così
da trasportare le montagne, ma non avessi la carità, non sono nulla.
Corinzi 1:3 E se anche distribuissi tutte le mie sostanze
e dessi il mio corpo per esser bruciato, ma non avessi la carità,
niente mi giova.

Corinzi 1:4 La carità è paziente, è benigna la carità;
non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia,
Corinzi 1:5 non manca di rispetto, non cerca il suo interesse,
non si adira, non tiene conto del male ricevuto,
Corinzi 1:6 non gode dell'ingiustizia, ma si compiace della verità.

Corinzi 1:7 Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.
Corinzi 1:8 La carità non avrà mai fine. Le profezie scompariranno;
il dono delle lingue cesserà e la scienza svanirà.
Corinzi 1:9 La nostra conoscenza è imperfetta e imperfetta
la nostra profezia.

Corinzi 1:10 Ma quando verrà ciò che è perfetto, quello
che è imperfetto scomparirà.
Corinzi 1:11 Quand'ero bambino, parlavo da bambino,
pensavo da bambino, ragionavo da bambino. Ma, divenuto uomo,
ciò che era da bambino l'ho abbandonato.
Corinzi 1:12 Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa;
ma allora vedremo a faccia a faccia. Ora conosco in modo imperfetto,
ma allora conoscerò perfettamente, come anch'io sono conosciuto.

Corinzi 1:13 Queste dunque le tre cose che rimangono: la fede,
la speranza e la carità; ma di tutte più grande è la carità!

Per favore, circolate questo documento a tutti quelli che dicono
di essere cristiani.

Grazie

Peter James
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
 
IL CAPITOLO MANCANTE
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ULTIMI TEMPI :: LA SANTA BIBBIA E' IMMUTABILE-
Andare verso: