ULTIMI TEMPI


 
IndiceCalendarioFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Ultimi argomenti
» se donerai un sorriso
Sab Ott 19, 2013 6:09 pm Da filippo

» una stella ti fa ricordare
Ven Ott 11, 2013 10:02 pm Da filippo

» dona l'amore
Ven Ott 11, 2013 9:12 pm Da filippo

» un ricordo
Gio Ott 10, 2013 9:14 pm Da filippo

» il cielo e il sole e il mare
Gio Ott 10, 2013 9:14 pm Da filippo

» LADRO DEL TEMPO
Gio Ott 10, 2013 7:00 pm Da filippo

» TORNADO MOSTRO IN USA
Sab Ott 05, 2013 5:38 pm Da filippo

» GUARDAVO LA BELLEZZA
Ven Ott 04, 2013 9:35 pm Da filippo

» INGHILTERRA, USA, AUSTRALIA, CANADA SONO PEGGIO DI SODOMA
Mer Ott 02, 2013 7:36 pm Da filippo

» QUANDO IL TUO CUORE
Mar Ott 01, 2013 3:10 pm Da filippo


contatori internet

http://www.finedeitempi.altervista.org/

 

http://www.peterjamesx.com/

Chi è in linea
In totale ci sono 3 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

Il numero massimo degli utenti in linea è stato 98 il Mer Nov 26, 2014 10:00 pm

Condividere | 
 

 LA COSTRUZIONE DEL TEMPIO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
filippo



Data d'iscrizione : 27.01.10
Età : 37

MessaggioOggetto: LA COSTRUZIONE DEL TEMPIO   Sab Lug 09, 2011 12:28 pm

 
Come ho detto moltissime volte, siccome siamo occupati
a costruire il nostro egoistico tempio materialista,
l’orribile sofferenza continua nel mondo.
 
Questo è il messaggio alla chiesa di Laodicea.
Queste sono parole di Gesù Cristo.
Quando considero quello che succcede nel mondo
mi accorgo che è precisamente dove si trova la chiesa
al giorno d’oggi
 
Apocalisse 3:14 All'angelo della Chiesa di Laodicea scrivi:
Così parla l'Amen, il Testimone fedele e verace,
il Principio della creazione di Dio:
 
Siamo seduti su un recinto
Non siamo né freddi né caldi
Siamo tiepidi

Apocalisse 3:15 Conosco le tue opere:
tu non sei né freddo né caldo. Magari tu fossi freddo o caldo!
Apocalisse 3:16 Ma poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo né caldo,
 
So che ci sono molte “ buone” persone,
ma non sono né fredde né calde.
É una posizione pericolosissima da adottare,
perchè in pratica ci si trova in due cavalli da corsa.
Non si può avere un piede su un cavallo
e un piede su un altro cavallo.
Non acccettate la menzogna della chiesa cattolica
dell’esistenza del Purgatorio e del Limbo.
Non sono altro che menzogne.
Come vivete morirete.
Non c’è assolutamente nessuno che possa cambiare il giudizio
che risulta dalla vita che fate.

Gesù Cristo ha spiegato chiaramente che trovarsi
nella posizione “tiepida “ ha un unico risultato,
si è vomitato violentemente.
 
Sto per vomitarti dalla mia bocca
 
Possiamo non dire queste parole ad alta voce,
ma certamente le diciamo nel nostro cuore
e le nostre azioni gridano i nostri pensieri nei nostri cuori
ad alta voce e chiaramente.
 
Apocalisse 3:17 Tu dici: «Sono ricco, mi sono arricchito;
non ho bisogno di nulla»
 
Siccome siamo stati accecati e ingannnati sulla nostra vera posizione
Gesù Cristo ci dice che non sappiamo che siamo:
infelici
miserabili
poveri
ciechi
nudi.
 
La nostra presunzione, il nostro orgoglio e la nostra arroganza
camminano sfacciatamente davanti a noi.
 
ma non sai di essere un infelice, un miserabile, un povero, cieco e nudo.
 
In questo periodo della grande crisi economica,
Gesù Cristo ci dice di comperare da lui l’oro, la vera ricchezza,
non l’oro che molti comperano, cercando la sicurezza
nella presente situazione economica in difficoltà.
É stato confermato che anche le monete d’oro e d’argento sono false.

Apocalisse 3:18
Ti consiglio di comperare da me oro purificato
dal fuoco per diventare ricco,
 
In questo periodo che va di moda indossare molto poco
ci è stato ammonito di comperare vesti
bianche per nascondere la nostra nudità e collirio
per ungerci gli occhi in modo da potere
vedere la nostra vera condizione
 
vesti bianche per coprirti e nascondere la vergognosa tua nudità
e collirio per ungerti gli occhi e ricuperare la vista.
 
Gesù Cristo continua dicendo che ci rimprovera e ci castiga perchè ci ama.
Ci ordina di essere zelanti e di pentirci.

Apocalisse 3:19 Io tutti quelli che amo li rimprovero e li castigo.
Mostrati dunque zelante e ravvediti
 
Poi ci dice che non è lontano, ma sta alla porta aspettando di entrare e cenare con noi.

Apocalisse 3:20 Ecco, sto alla porta e busso.
Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta,
io verrò da lui, cenerò con lui ed egli con me.
Come nel messaggio a tutte le chiese ci dice che
tutti noi dobbbiamo diventare “ Vincitori.”
 
Apocalisse 3:21 Il vincitore lo farò sedere presso di me, sul mio trono,
come io ho vinto e mi sono assiso presso il Padre mio sul suo trono
 
Ancora come nel messaggio a tutte le altre sei chiese,
ci è stato detto che dobbiamo ascoltare quello
che lo Spirito dice alle chiese

Apocalisse 3:22 Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese.
 
Siamo occupati a fare le nostre cose personali
e tristemente abbiamo trascurato di fare quello che
dovevamo fare e siamo piuttosto comodi nel nostro eccessivo compiacimento.
Oggi la nostra situazione è esattamente come al tempo di Noè e Lot.
 
Luca 17:26 Come avvenne al tempo di Noè,
così sarà nei giorni del Figlio dell'uomo:
Luca 17:27 mangiavano, bevevano, si ammogliavano
e si maritavano, fino al giorno in cui Noè
entrò nell'arca e venne il diluvio e li fece perire tutti
Luca 17:28 Come avvenne anche al tempo di Lot;
Mangiavano,
bevevano,
compravano,
vendevano,
piantavano,
piantavano,
Luca 17:29 ma nel giorno in cui Lot uscì da Sòdoma piovve fuoco
e zolfo dal cielo e li fece perire tutti.
Luca 17:30 Così sarà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo si rivelerà.

La cosa importante è che abbiamo trascurato la costruzione
della casa del Signore.

Aggeo 1:2 Così parla il Signore degli eserciti: Questo popolo dice:
«Non è ancora venuto il tempo di ricostruire la casa del Signore!»
 
Mentre abbiamo trascurato la casa del SIGNORE,
godiamo una vita di lusso e di grande abbondanza
 
Se pensate che non sia vero date uno sguardo alla foto del bambino
e dell’avvoltoio che si trova sopra.

Aggeo 1:4 «Vi sembra questo il tempo di abitare tranquilli
nelle vostre case ben coperte,
mentre questa casa è ancora in rovina?
 
Il SIGNORE degli eserciti ci sfida a considerare le nostre vie
in questo tempo di grande sofferenza,
paura e confusione.
 
Aggeo 1:5 Ora, così dice il Signore degli eserciti:
riflettete bene al vostro comportamento.
 
Ecco quello che ci succede!
Siccome il nostro centro è sbagliato, niente si sta risolvendo per noi.
Anche quelli che hanno lavorato sodo, sono stati parsimoniosi
e diligenti, vedono tutti i loro
risparmi distrutti da vari mangiatoi di soldi.

Aggeo 1:6 Avete seminato molto, ma avete raccolto poco;
avete mangiato, ma non da togliervi la fame;
avete bevuto, ma non fino a inebriarvi;
vi siete vestiti, ma non vi siete riscaldati;
l'operaio ha avuto il salario, ma per metterlo in un sacchetto forato.
 
Ancora il SIGNORE degli eserciti ci sfida a considerare le nostre vie.
 
Aggeo 1:7 Così dice il Signore degli eserciti:
Riflettete bene al vostro comportamento!
 
Poi ci dice di incominciare a costruire la Casa del Signore.

Aggeo 1:8 Salite sul monte, portate legname, ricostruite la mia casa.
 
L’Eterno Dio poi dice che si compiacerà.
 
In essa mi compiacerò e manifesterò la mia gloria - dice il Signore -.
 
Poi ci dice che le aspettative delle nostre azioni ribelli
non si sono materializzate.

Aggeo 1:9 Facevate assegnamento sul molto e venne il poco:
 
Anche il poco che riuscivamo a produrre fu disperso dal SIGNORE
degli eserciti. ciò che portavate in casa io lo disperdevo.
E perché? - dice il Signore degli eserciti -.
 
Ecco la ragione di questa azione:

Perché la mia casa è in rovina, mentre ognuno di voi
si dà premura per la propria cas

Ci da ulteriori conseguenze per le nostre azioni di curarci
delle nostre case mentre permettiamo
che la Casa del SIGNORE degli eserciti va in rovina.
 
Aggeo 1:10 Perciò su di voi i cieli hanno chiuso la rugiada
e anche la terra ha diminuito il suo prodotto.
 
Ecco una vasta lista di giudizi contro noi a causa della nostra ribellione
contro l’Altissimo Dio.
 
Aggeo 1:11 Ho chiamato la siccità
sulla terra e
sui monti,
sul grano e
sul vino nuovo, sull'olio e
sull'olio e
su quanto la terra produce,
sugli uomini
e sugli animali,
su ogni prodotto delle mani».
 
Notate che non si tratta di una ruggine ordinaria, di carbonchio
e di grandine, ma piuttosto
di un attacco contro il lavoro delle nostre mani.
Aggeo 2:17 Io vi ho colpiti con la ruggine, con il carbonchio
e con la grandine in tutti i lavori delle vostre mani,
 
Malgrado tutte queste punizioni rifiutiamo ancora
di ritornare all’Eterno Dio.

ma voi non siete ritornati a me - parola del Signore -.
 
Al giorno d’oggi è assolutamente vero che niente funziona
dappertutto.
 
Aggeo 2:16 come andavano le vostre cose?
Si andava a un mucchio da cui si attendevano venti misure
di grano e ce n'erano dieci; si andava a un tino
da cinquanta barili e ce n'erano venti.
 
É mia impressione che l’unica scelta lasciataci
per cercare di svegliarci,
è la completa esplosione della tribulazione
che sta intensificandosi giorno dopo giorno.
 
I poveri diventano più poveri, i ricchi più ricchi.
I governi mettono le loro popolazioni in debiti più grandi e distruttivi.
Se veramente le gigantesche somme date alle banche
fossero state date direttamente alle popolazioni,
non ci sarebbe la crisi.
I mutui ipotecari sarebbero liquidati, i debiti cancellati
e i popoli felici d’investire il restante
in società.
Dio ha condannato la pratica dell’usuria.
Ognuno dovrebbe fare un lavoro legittimo in ordine
di raccogliere i benefici.
Questo è il commando datoci:

Genesi 3:19 Con il sudore del tuo volto mangerai il pane;
finchè tornerai alla terra, perchè da essa
sei stato tratto: polvere tu sei e in polvere tornerai!»
 
In realtà il denaro dato alle banche è sparito dalla circolazione.
Non è stato usato per aiutare il pubblico.
Tutto il sistema è corrotto.
 
Siamo stati chiamati a attendere alla nostra salvezza
con timore e tremore.

Filippesi 2:12 Quindi, miei cari, obbedendo come sempre,
non solo come quando ero presente,
ma molto più ora che sono lontano, attendete alla vostra salvezza
con timore e tremore.
 
Il tempio che dobbbiamo costruire non è una costruzione
e non è la nazione chiamata Israele.
Noi siamo il Tempio di Dio.
Lo Spirito dell’Eterno Dio abita nei veri credenti.
Se distruggiamo il tempio di Dio, premiamo il bottone
dell’autodistruzione.
 
1 Corinzi 3:16 Non sapete che siete tempio di Dio
e che lo Spirito di Dio abita in voi?
1 Corinzi 3:17 Se uno distrugge il tempio di Dio,
Dio distruggerà lui. Perché santo è il tempio di Dio,
che siete voi.
 
Il verso seguente ci dice che non solo lo Spirito di Dio abita in noi,
ma dichiara che non apparteniamo a noi stessi.
Molte persone non comprendono questa semplice dichiarazione.
Dobbiamo fare quello che lo Spirito Santo ci guida
e non quello che vogliamo fare, anche se si tratta di “ opere buone”
perchè non apparteniamo a noi stessi.
Dobbiamo avere cura e interessarci di quelli meno fortunati di noi.
Molti stanno soffrendo senza avere fatto nulla di sbagliato.
 
1 Corinzi 6:19 O non sapete che il vostro corpo è tempio
dello Spirito Santo che è in voi
e che avete da Dio, e che non appartenete a voi stessi?
 
Prendete in considerazione quello che l’apostolo Paolo ci dice.
Dobbiamo fare atttenzione a come considere gli altri in questo tempio.
Non possiamo considerare gli altri che sono nel vero Corpo di Gesù Cristo
come stranieri o ospiti.
Perchè Paolo dice questo?
Perchè succedeva prima e sta succcedendo ora,

Efesini 2:19 Così dunque voi non siete più stranieri né ospiti,
 
Tutti i veri credenti fannno parte della casa di Dio,
la stessa casa di tutti i santi.
Notate: I Santi sono credenti viventi e non persone defunte
andate in paradiso come insegna la chiesa cattolica.
Molte lettere nel Nuo Testamento sono indirizzate ai santi che erano vivi.
Leggete anche Efesini, capitolo 1, come un altro esempio.
 
ma siete concittadini dei santi e familiari di Dio,
 
Paolo poi procede mostrando che c’è una organizzazione nella casa di Dio.
Spiega che è necessaria affinchè la costruzione cresca ben ordinata.
 
Efesini 2:20 edificati sopra il fondamento degli apostoli
e dei profeti, e avendo come pietra
angolare lo stesso Cristo Gesù.
 
Efesini 2:21 In lui ogni costruzione cresce ben ordinata
per essere tempio santo nel Signore;
 
Notate che ci è stato detto che siamo costruiti insieme
per formare il tempio di Dio.
Perchè allora ci sono molti scissioni, scisme e divisioni
nel cosiddetto “ Corpo di Gesù Cristo?”
Tutte le varie chiese con tutte le loro diverse credenze
non possono essere il “ Corpo di Gesù Cristo.”
 
Nel più piccolo componente: famiglia, si possono avere divisioni.
Nel seguente componente: congregazione locale,
si possono avere divisioni.
Nel seguente componente: congregazione nazionale,
si possono avere divisioni.
Nel componente finale: congregazione internazionale,
si possono avere divisioni.

Come possiamo ingannarci credendo che facendo parte
di una di queste situazioni, facciamo parte del vero
“ Corpo di Gesù Cristo?”
Le nostre azioni fanno piacere all’Eterno Dio?
É una idiozia, una contraddizione perchè completamente contrario
a quello che ci è stato detto.
 
In realtà se ci troviamo in questi tipi di ambienti,
possiamo essere sicuri che a dispetto del nome
delle organizzazioni, siamo una parte attiva
della grande Prostituta BABILONIA.
 
Efesini 2:22
in lui anche voi insieme con gli altri
venite edificati per diventare dimora di Dio per mezzo dello Spirito.
 
L’apostolo Paolo da più chiarimenti riguardo questo soggetto I
n 1 Corinzi.
Qui da la struttura.
Non si tratta di posizioni di autorità per darsi arie da gran signore con gli altri,
ma sono uffici di servizio per costruire il Corpo di Gesù Cristo
 
1 Corinzi 12:28 Alcuni perciò Dio li ha posti nella Chiesa
in primo luogo come apostoli,
in secondo luogo come profeti,
in terzo luogo come maestri;
poi vengono i miracoli,
poi i doni di far guarigioni,
i doni di assistenza, (puo comprendere diaconi
che non sono specificamente accennati)
di governare,
delle lingue.
 
Efesini 4:11 E' lui che ha stabilito
alcuni come apostoli,
altri come profeti,
altri come evangelisti,
altri come pastori
e maestri,
 
1 Corinzi 12:29
Sono forse tutti apostoli?
Tutti profeti?
Tutti maestri?
Tutti operatori di miracoli?
 
Paolo ha chiarito che tutte le parti sono necessarie
per fare funzionare come si deve il corpo.
Prima mostra i vari uffici
 
1 Corinzi 12:4 Vi sono poi diversità di carismi, ma uno solo è lo Spirito;
1 Corinzi 12:5 vi sono diversità di ministeri, ma uno solo è il Signore;
1 Corinzi 12:6 vi sono diversità di operazioni, ma uno solo è Dio,
che opera tutto in tutti.
 
1 Corinzi 12:7 E a ciascuno è data una manifestazione particolare
dello Spirito per l'utilità comune:
1 Corinzi 12:8 a uno viene concesso dallo Spirito il linguaggio
della sapienza; a un altro invece,
per mezzo dello stesso Spirito, il linguaggio di scienza;
1 Corinzi 12:9 a uno la fede per mezzo dello stesso Spirito;
a un altro il dono di far guarigioni per
mezzo dell'unico Spirito;
 
1 Corinzi 12:10 a uno il potere dei miracoli; a un altro il dono della profezia;
a un altro il dono di distinguere gli spiriti; a un altro le varietà delle lingue;
a un altro infine l'interpretazione delle lingue
1 Corinzi 12:11 Ma tutte queste cose è l'unico e il medesimo Spirito
che le opera, distribuendole a ciascuno come vuole.
 
Poi sottolinea tre volte che benchè il corpo sia un unico organismo
è composto di molti membri diversi e tutti hanno un lavoro distinto
da svolgere per il benessere del tutto, con ognuno avendo bisogno degli altri.
 
1 Corinzi 12:12 Come infatti il corpo, pur essendo uno,
ha molte membra e tutte le membra, pur essendo molte,
sono un corpo solo, così anche Cristo.
1 Corinzi 12:13 E in realtà noi tutti siamo stati battezzati
in un solo Spirito per formare un solo corpo, Giudei o Greci,
schiavi o liberi; e tutti ci siamo abbeverati a un solo Spirito.
1 Corinzi 12:14 Ora il corpo non risulta di un membro solo,
ma di molte membra
 
1 Corinzi 12:15 Se il piede dicesse: «Poiché io non sono mano,
non appartengo al corpo»,non per questo non farebbe più parte del corpo.
1 Corinzi 12:16 E se l'orecchio dicesse: «Poiché io non sono occhio,
non appartengo al corpo», non per questo non farebbe più parte del corpo.
1 Corinzi 12:17 Se il corpo fosse tutto occhio, dove sarebbe l'udito?
Se fosse tutto udito, dove l'odorato?
 
1 Corinzi 12:18 Ora, invece, Dio ha disposto le membra in modo distinto
nel corpo, come egli ha voluto.
1 Corinzi 12:19 Se poi tutto fosse un membro solo, dove sarebbe il corpo?
1 Corinzi 12:20 Invece molte sono le membra, ma uno solo è il corpo.
 
1 Corinzi 12:21 Invece molte sono le membra, ma uno solo è il corpo.
1 Corinzi 12:22 Non può l'occhio dire alla mano: «Non ho bisogno di te»;
né la testa ai piedi:
«Non ho bisogno di voi».  
1 Corinzi 12:23 e quelle parti del corpo che riteniamo meno onorevoli
le circondiamo di maggior rispetto,
e quelle indecorose sono trattate con maggior decenza,
1 Corinzi 12:24 mentre quelle decenti non ne hanno bisogno.
Ma Dio ha composto il corpo, conferendo maggior onore
a ciò che ne mancava,
 
É stato tutto costruito per una conclusione importantissima:
 
1) Non ci dovrebbero essere disunione nel corpo
2) I membri dovrebbero avere cura gli uni degli altri
3) Se uno soffre, tutti soffrono insieme.
4) Se uno gioisce, tuttei gioiscono con lui.
5) Benchè siamo separati, facciamo tutti parte del corpo di Cristo
 
In realità ci sono divisioni e cricche.
 
1 Corinzi 12:25 perché non vi fosse disunione nel corpo,
ma anzi le varie membra avessero cura le une delle altre
1 Corinzi 12:26 Quindi se un membro soffre, tutte le membra
soffrono insieme; e se un membro è onorato,
tutte le membra gioiscono con lui.
1 Corinzi 12:27 Ora voi siete corpo di Cristo e sue membra,
ciascuno per la sua parte.
 
Valutate tutto il summenzionato con la vostra posizione personale.
La vostra chiesa fa veramente parte del corpo di Gesù Cristo?
Siete veramente una parte remunerativa del corpo di Gesù Cristo?
Avete un atteggiamento Laodiceano di cui ho parlato in principio?
 
Alcuni mi domandano quale è la mia posizione o ufficio.
 
L’unico titolo che l’Eterno Dio mi ha dato è “ Servo”.
Vi assicuro che sono completamente contentissimo di questo titolo.
Che cosa richiede?
Richiede di fare giorno per giorno qualsiasi cosa l’Eterno Dio
mi guida a fare.
É certamente multi-aspetti e cerco di fare esattamente il meglio
che posso con la Sua saggezza, guida e forza.
 
Siamo sul punto che tra poco il cielo, la terra,
il mare e la terraferma saranno scosse.
Avete un piano per affrontare questo?
Sperato di essere rapiti in cielo?
Non credo.
Andrete in un luogo di salvezza?
Non credo.
 
Aggeo 2:6 Dice infatti il Signore degli eserciti:
Ancora un pò di tempo
e io scuoterò il cielo e la terra, il mare e la terraferma.
Aggeo 2:7 Scuoterò tutte le nazioni e affluiranno le ricchezze
di tutte le genti e io riempirò questa casa della mia gloria,
dice il Signore degli eserciti.
 
IL SIGNORE degli eserciti dice che è lui il proprietario di tutto l’oro
e l’argento e non noi.
Ci ha semplicemente benedetti.
Dobbiamo essere saggi con quello che ci ha dato.
Tutto quello che abbbiamo non deve essere usato per rovinarci.
Ci è stata data la ricchezza da usare con molto buon senso per servire gli altri.
 
Aggeo 2:8 L'argento è mio e mio è l'oro, dice il Signore degli eserciti.
 
Aggeo 2:9 La gloria futura di questa casa sarà più grande di quella di una volta,
dice il Signore degli eserciti; in questo luogo porrò la pace
- oracolo del Signore degli eserciti
 
É chiarissimo che dobbiamo rendere conto di ogni cosa che ci è stata data.
 
Matteo 25:14 Avverrà come di un uomo che,
partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e consegnò
loro i suoi beni.
. . . . . . . . .
Matteo 25:19 Dopo molto tempo il padrone di quei servi tornò,
e volle regolare i conti con loro.
 
Il Signore chiamò tutti per il resoconto, incominciando
da quello a cui aveva dato di più.
 
Matteo 25:20 Colui che aveva ricevuto cinque talenti,
ne presentò altri cinque, dicendo: Signore,
mi hai consegnato cinque talenti; ecco, ne ho guadagnati altri cinque.
Matteo 25:21 Bene, servo buono e fedele,
gli disse il suo padrone, sei stato fedele nel poco,
ti darò autorità su molto; prendi parte alla gioia del tuo padrone.
 
Fino all’ultimo a cui aveva dato il minimo,
il fannullone che nascose il suo talento sotterra
 
Matteo 25:30 E il servo fannullone gettatelo fuori nelle tenebre;
là sarà pianto e stridore di denti.
 
Quando stiamo attenti, ascoltiamo e ubbidiamo all’Eterno Dio,
allora veniamo benedetti.
Quando facciamo convergere sulla costruzione della casa
del Signore, da quel giorno in poi siamo benedetti.

Aggeo 2:18 Considerate bene da oggi in poi (dal ventiquattro del nono mese,
cioè dal giorno in cui si posero le fondamenta del tempio del Signore),
Aggeo 2:19 se il grano verrà a mancare nei granai, se la vite, il fico, il melograno,
l'olivo non daranno più i loro frutti. Da oggi in poi io vi benedirò!
 
Per afferrare quello che si sta costruendo, considerate la Nuova Gerusalemme
dell’Apocalisse, capitolo 21.
 
Domandatevi: “ La Nuova Gerusalemme non apppare assolutamente
perfetta e bella in ogni dettaglio?
Vi sembra che sia stata costruita da qualcuno che non si cura,
da qualcuno che era tiepido producendo
il magnifico tempio?”
Naturalmente NO.
 
Dobbiamo fare completamente convergere sulla nostra chiamata
e costruire il nostro tempio spirituale
e attivamente mettere in pratica le nostre istruzioni
per assistere a preparare la sposa di Gesù Cristo.
 
Per darvi un’idea dell’enorme operazione della costruzione
del Tempio di Dio, ecco alcuni dettagli del tempio di Solomone.
Potete notare che ci è voluto un grande dedicato lavoro duro
per realizzare questo compito.
Potete anche fare ricerche e vedere che il tempio fu costruito
ad un livello come richiesto dall’Eterno Dio.
 
 
 
Il Tempio di Dio La casa di Salomone
 
Lungo 90 piedi Lungo 150 piedi
 
Largo 30 piedi Largo 75 piedi
 
Alto 45 piedi Alto 45 piedi
 
Costruito in 7 anni Costruito in 13 anni
 
30,000 operai facendo
turni di lavoro di cui
10,000 andarono in Libano
 
70,000 operai ordinari Enormi costose pietre
80,000 scalpellini lunghe 15 o 20 piedi
3,600 capisquadre
 
Il resoconto biblico riporta che costò 100,000 talenti di oro puro (3,000 tons)
(una cifra che oltrepassa l’attuale produzione globale annuale)
e 1,000,000 talenti di argento puro (30,000 tons).
 
La costruzione del Figlio Maschio, la Sposa di Gesù Cristo,
la Nuova Gerusalemme non ha bisogno
di operai umani, ma piuttosto dell’opera dello Stesso Eterno Dio.
I materiali che siamo noi sono il più grande problema
in questo meraviglioso compito.
La tiepidezza è da essere scartata come non redditizia.
La scelta è vostra.
 
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 
LA COSTRUZIONE DEL TEMPIO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Costruzione partendo dai piani, senza un kit.
» Rock 'n' Roller Coaster :: La Costruzione
» costruzione da piani corel de "La Mirage"
» costruzione stampo
» Il Presepe - Diario di costruzione (Jaws79)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ULTIMI TEMPI :: DOCUMENTI DI PETER JAMES-
Andare verso: